Chi siamo

…non chiamatela solo editrice!

Round Robin è una casa editrice indipendente; si occupa principalmente di giornalismo d’inchiesta, attualità e narrativa. È specializzata nella pubblicazione di graphic novel, riguardanti inchieste, tematiche di attualità e di rilevanza sociale. Ha attualmente in catalogo oltre 130 titoli; per quattro volte una sua pubblicazione è stata selezionata per concorrere al prestigioso premio Strega.

Cercate di far aderire quanti più possibile alla nostra causa e state all’erta per trovarvi pronti. Ciascuno di voi dovrà giurare sul round robin. Il round robin non è altro che una misura precauzionale. Da un lato, tutti quelli che vogliono essere dei nostri dovranno firmare la dichiarazione, così che non potranno tirarsi indietro quando si comincerà a sentire odore di bruciato. Dall’altro, quello stesso foglio ci condurrà dritti alla forca, se finisce nelle mani sbagliate. Ma, dato che sono sempre quelli che hanno firmato per primi ad essere considerati gli istigatori, sul round robin le firme formano un anello, in modo che non si può sapere chi ha iniziato.

da: La vera storia del pirata Long John Silver

di Björn Larsson (Iperborea, 1998)

LA STORIA

La Round Robin nasce dall’iniziativa di un gruppo di studenti iscritti all’università di Roma Tre nel 2002/2003, prima come rivista di informazione cartacea, Rivist@, e subito dopo come rivista digitale rivistaonline.com, il cui direttore responsabile è il giornalista Alberto Nerazzini (Sciùscià, Annozero, Report). Nel giro di qualche mese nasce anche la casa editrice che a maggio del 2005 diventerà Round Robin srl. L’idea di poter creare un canale indipendente di informazione e promozione della letteratura, diventa presto realtà. Il progetto editoriale è ambizioso e di ampio spettro: da una parte, infatti, l’iniziativa si concretizza attraverso la ricerca e la pubblicazione di narrativa italiana, dall’altra attraverso una collana dedicata all’inchiesta e all’informazione.

Il campo d’azione della casa editrice, negli anni, si consolida nell’ambito della saggistica e del giornalismo attraverso nuove collane e si allarga ai graphic novel, i cui temi hanno sempre un forte richiamo al sociale, alla lotta alle mafie e al giornalismo investigativo, con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico verso gli argomenti trattati e con la caratteristica fondamentale di arricchire le pubblicazioni a fumetto di un ampio corredo documentale. I temi trattati e l’uso del “racconto” come presupposto di scrittura anche per la saggistica edita da Round Robin, fanno probabilmente sì che un ampio pubblico si avvicini alla casa editrice di pubblicazione in pubblicazione.

Nascono inoltre numerose collaborazioni con enti e associazioni rinomate nell’ambito sociale e partecipativo, come daSud, la Comunità di San Benedetto al Porto, Be free, Re:common. Numerose anche le personalità del mondo culturale italiano che si avvicinano alla casa editrice e alle sue pubblicazioni. Tra questi Gianni Barbacetto che cura l’edizione del graphic novel sul caso Ruby (presentata al pubblico da Marco Travaglio e Roberto D’Agostino), Giovanni Tizian, autore di “Gotica. ‘ndrangheta, mafia e camorra oltrepassano la linea”, Andrea Camilleri con una prefazione sul graphic novel dedicato ad Antonino Caponnetto, il premio Nobel Dario Fo che scrive l’introduzione del graphic novel su Don Andrea Gallo e molti altri.

Rinomati sono inoltre i premi letterari e soprattutto giornalistici ai quali la casa editrice partecipa: tra questi risulta di particolare spessore l’assegnazione, per ben tre volte, del Premio Giancarlo Siani ad un graphic novel Round Robin: Don Peppe Diana, Pippo Fava, Giancarlo Siani.

Stampa

LE ATTIVITÀ

Promuoviamo la lettura attraverso incontri ed eventi, i nostri autori sono sostenuti e accompagnati lungo tutto il percorso di promozione dei libri.

Promuoviamo e realizziamo attività didattiche e laboratoriali nelle scuole, nelle università e corsi di formazione su editoria, disegno e graphic journalism.

Collaboriamo da sempre con organizzazioni del terzo settore, università, librerie, enti pubblici promuovendo attività divulgative, formative e culturali.

Ci piace andare in giro in cerca di Storie, per incontrare i nostri lettori e per scoprire nuovi scrittori, fumettisti, sceneggiatori e illustratori. Da Roma a Barcellona, da Torino a Londra, da Napoli ad Angoulême, da Lucca a New York. Visitate la sezione Eventi per sapere dove saremo!

HEADLINE

La casa editrice è inoltre attiva sul territorio nazionale e internazionale grazie alla partecipazione a numerosissime iniziative, presentazioni, saloni ufficiali e parterre internazionali. Tra questi spicca l’annuale presenza al Salone Internazionale del Libro di Torino e Più libri Più Liberi di Roma, la partecipazione al Festival International de la bande dessinée d’Angoulême e al Book Expo of America (BEA) di New York. Proprio nell’ambito del BEA di New York è nata la collana di fumetti internazionale “Soul Crime” che raccoglie storie a fumetto di giovani ed inediti disegnatori provenienti da varie scuole di comics di New York.

Sul panorama editoriale italiano, la Round Robin diventa, dopo oltre dieci anni di attività, il punto di riferimento per giovani giornalisti d’inchiesta, autori emergenti e fumettisti. Le pubblicazioni degli ultimi anni, in particolar modo i Graphic Novel e le inchieste territoriali, diventano il simbolo che contraddistingue una produzione editoriale molto selezionata e per un pubblico attento ai grandi temi sociali e al giornalismo investigativo. Più volte nel corso degli anni titoli editi dalla Round Robin sono candidati o insigniti di prestigiosi riconoscimenti letterari, tra essi il Premio Strega, il Premio Siani, il Premio Andrea Pazienza.

Nel novembre 2014 la Round Robin decide di far rinascere la storica Libreria del Viaggiatore – in Via del Pellegrino a Roma – che, dopo la scomparsa del suo fondatore, si trovava sull’orlo di una inesorabile chiusura. Alla base di tutto c’è la consapevolezza che pezzi di storia di una città, come può esserlo una libreria di questo genere, sono un patrimonio da non disperdere e da proteggere. La libreria è stata la casa della Round Robin per oltre cinque anni, durante i quali, nello spazio vicino Campo De’ Fiori – in pieno centro storico di Roma – sono passate migliaia di persone: viaggiatori, lettori, curiosi, amici, autori.

GALLERY

la squadra
chi siamo 4b
chi siamo 26
chi siamo 38
chi siamo 1
chi siamo 37
chi siamo 17
chi siamo 27
chi siamo 34
chi siamo 31
chi siamo 36
chi siamo 24
chi siamo 29
chi siamo 1b
chi siamo 35
chi siamo 33
chi siamo 5
chi siamo 28
chi siamo 3
chi siamo 25
chi siamo 30
chi siamo 4
chi siamo 7
chi siamo 32
chi siamo 12