L'esercito della truffa (La Sicilia delle cricche e dei furbetti)

12,00 €
Tasse incluse

La Sicilia è povera. In Sicilia non c’è lavoro. In Sicilia ogni impresa è destinata al fallimento. Eppure è proprio qui che negli ultimi vent’anni sono arrivati fiumi di soldi della  Comunità  Europea. Dove sono finiti? Basta chiederlo all’esercito della truffa.

Quantità
Disponibile

  • Pagamento tramite PayPal o Carta di credito Pagamento tramite PayPal o Carta di credito
  • Spedizioni gratuite per ordini superiori a 20 € Spedizioni gratuite per ordini superiori a 20 €

In Sicilia c’è un esercito. Non ha elmetti e carabine, ma conti in banca e SIM anonime. È fatto di imprenditori insaziabili, faccendieri senza  scrupoli, commercialisti compiacenti, funzionari pubblici corrotti. È l’esercito della truffa. Razziano i contributi pubblici che piovono sulla Regione. Prendono i soldi, ma non muovono un dito, non costruiscono nulla. Senza scappare, tanto nessuno li viene a cercare per avere il maltolto. Ottengono i finanziamenti per le proprie imprese, promettendo sviluppo economico, posti di lavoro. Ma è tutto un castello di carta. E in maniera semplice,  e silenziosa, rubano decine di milioni di euro. Ogni settimana in Sicilia ci sono arresti, sequestri di beni, condanne per reati di truffa. Questo libro racconta di come sia facile frodare l’UE e lo Stato. Di come  mai l’85% dei contributi che arrivano in Sicilia vengono rubati. Di come funziona quel rubinetto aperto dalla Legge 488.

2013-09-27