|

  sinossi
Cosa rappresenta l'anno 1977 nel corso della storia più recente del nostro Paese? Per molti l'inizio di una deriva armata senza ritorno, per altri l'anticipazione di una nuova epoca, segnata dal trionfo dell'individualismo e di un modello politico senza più riferimenti né valori. In questo libro si ricostruiscono gli eventi principali dell'annus brevis, con l'intenzione di fornire elementi utili per una visione complessiva del periodo, con particolare attenzione a quella energia creativa troppo presto soffocata e dunque incompiuta, ma che ancora oggi, a quaranta anni di distanza, a tratti sembra riemergere tra le pieghe dell'espressione culturale contemporanea.