Voci da un disastro ambientale - Q Code Mag
Questo è un viaggio sul fiume Sacco, uno dei fiumi più inquinati d'Italia. Cinque tappe lungo un corso d'acqua di 80 chilometri che bagna le ferite della gente che si ammala. E muore ogni giorno. Queste sono le voci di chi vive in questo territorio, tra fabbriche chimiche, immondezzai e fattorie. Questa è l'ennesima storia di una terra violentata e abbandonata, dopo esser stata adescata con un sogno effimero di ricchezza. A pochi chilometri da Roma, un caso che ricorda molto da vicino sia quello della Terra dei fuochi sia quello dell'Ilva di Taranto, ma che fa molto meno rumore. Il reportage prende spunto da Cattive acque. Storie dalla valle del Sacco, Round Robin editrice, un libro di Carlo Ruggiero in libreria dal 28 febbraio.
Il reportage in sei puntate pubblicate su Q CODE MAG:
Voci da un disastro ambientale - 1
Voci da un disastro ambientale - 2
Voci da un disastro ambientale - 3
Voci da un disastro ambientale - 4
Voci da un disastro ambientale - 5
Voci da un disastro ambientale - 6

  il booktrailer


  i trailer


  il prologo - greenews.info
Il fiume Sacco scorre nel frusinate ed è uno dei corsi d'acqua più inquinati d'Italia. Un tempo nel fiume si faceva il bagno, e dalle decine di ruscelli che graffiano la valle si poteva bere acqua fresca con le mani. Ora no. Ora ci sono le fabbriche, e quei grossi tubi neri che riversano liquami acidi e schiumosi. Il paesaggio adesso è segnato da lunghe colate di cemento, distese di capannoni e discariche di rifiuti interrati. E la gente, da queste parti, si ammala troppo spesso. E muore. Per la rubrica "Racconti d'Ambiente", pubblichiamo oggi il prologo del libro "Cattive acque. Storie della Valle del Sacco", del giornalista e filmaker Carlo Ruggiero, da poco pubblicato dalla casa editrice Round Robin. Il volume racconta la storia di una terra violentata e abbandonata, dopo esser stata adescata con un sogno effimero di ricchezza. È la storia di chi ci è nato, ci è cresciuto e ora ci sta morendo. Ma anche di chi, nonostante tutto, combatte ogni giorno per trovare una via di uscita. Leggi su greenews.info

  Ambiente Italia sulla Valle del Sacco