Guido Rossa (Un operaio contro le BR)

15,00 €
Tasse incluse

La solitudine di un operaio che sfidò la Brigate Rosse, nell'Italia condannata a vivere nella paura. Un'inchiesta a fumetti su uno degli episodi più oscuri ed emblematici degli Anni di Piombo.

Quantità
Disponibile

  • Pagamento tramite PayPal o Carta di credito Pagamento tramite PayPal o Carta di credito
  • Spedizioni gratuite per ordini superiori a 20 € Spedizioni gratuite per ordini superiori a 20 €

Il 24 gennaio 1979, alle 6.30 del mattino, Guido Rossa, operaio e sindacalista, esce di casa come tutte le mattine per andare al lavoro. Ma quella livida alba non è una mattina come tante, è il giorno in cui le Brigate Rosse hanno deciso di punire la “spia rossa”. Dal buio della notte appaiono due ombre che sparano all’operaio,  prima di scomparire di nuovo. Perché le BR hanno ucciso un operaio? Qual era la sua colpa? E perché invece di ferirlo, come era previsto, uno dei brigatisti è tornato indietro per sparare la cuore del sindacalista? Nazareno Giusti prova, attraverso le tavole del suo fumetto e un ricco apparato di approfondimento, a gettare luce su quell’evento che sembra oggi lontanissimo anche se appartiene al nostro passato più prossimo e che fu uno spartiacque nella storia del terrorismo rosso. Dopo l’uccisione dell’operaio infatti niente sarà più come prima.

2017-01-24